Proposta per una cappella per la parrocchia di Zero Branco. 2009
La cappella che attraverso la copertura si collega a edifici esistenti della canonica del paese, assume una totale autonomia di forma, ponendosi anzi come un monumento fortemente celebrativo. Un cornicione di forte spessore, piuttosto sporgente e prezioso, pensato in marmo, commenta tutte le facciate e, nel lato più corto, quello in corrispondenza dell'altare, si piega, disegnando una feritoia, chiusa con vetro. La stessa forma specchiata, è proposta dalla copertura di poco più spessa e sporgente. La facciata è dominata così un elemento che riproduce la croce, e che diventa una quinta suggestiva per la mensa all'interno; la fessura continua fa sembrare la copertura sospesa, impressione rafforzata dal fatto che la struttura che la sorregge, posta rientrante rispetto alle pareti perimetrali, non è visibile dall'esterno.

copyright © 2010 Architetto Gianni Rigo studio di architettura - P.IVA 00830650263