Dalla forma regolare del piano di marmo viene ritagliata la sagoma ellittica della cucina e quella rotonda del tavolo. Le due forme poste liberamente sono quasi tangenti tra loro e delimitano due ambiti funzionali diversi. Il salotto, adiacente è illuminato da un'ampia vetrata che dà sul portico e guarda il giardino di proprietà, nell'angolo del salotto c'è il caminetto, il cui ripiano in marmo continua e si trasforma nel mobile in legno che circonda tutta la sala e al quale si appoggia il divano.

copyright © 2010 Architetto Gianni Rigo studio di architettura - P.IVA 00830650263